Umore a terra, stanchezza e muscoli doloranti? Ti manca il sole!

Da diverso tempo si ripete sempre la stessa storia: ti svegli ogni mattina stanca, coi muscoli doloranti e l’umore proprio sotto ai piedi.

Non ti senti mai veramente riposata e a volte hai la necessità di schiacciare un pisolino pomeridiano per ricaricarti, ma la tua vita frenetica te lo impedisce: il lavoro non va avanti da solo.

Eppure, vista la tua età, non dovresti sentirti così. Scommetto che sei stufa di vivere costantemente a pezzi.

Cosa puoi fare allora per ribaltare la situazione?

Leggi il mio articolo, ti svelerò tutto quello che devi sapere per sconfiggere in maniera definitiva un problema che da troppo tempo sta influenzando le tue giornate!

donna che non vuole alzarsi

Carenza da vitamina D3, un problema molto diffuso

Hai mai sentito parlare di vitamina D3?

Viene prodotta dalla tua pelle quando prendi il sole, può sembrare una semplice impresa ma diventa un problema se il lavoro occupa completamente le tue giornate, rendendoti difficile avere un po’ di tempo libero.

Tra le mille scadenze e i molteplici impegni, non ti esponi alla luce solare praticamente mai, se non al mattino e alla sera mentre rientri a casa. Devi sapere che si tratta di una problematica conosciuta e diffusa nel mondo, poiché oggi la maggior parte delle professioni si svolge in ambienti chiusi.

ragazza alla finestra che guarda la pioggia

Ecco, ahimè, che il tempo da trascorrere all’aria aperta per godersi il calore dei raggi solari sul viso è molto ridotto, o è addirittura inesistente.

Per di più, i cambi di stagione potrebbero non essere dalla tua parte: in inverno si passa meno tempo all’esterno, mentre le protezioni solari utilizzate nei mesi caldi limitano la produzione di vitamina D3.

Come puoi vedere, è molto facile rischiare una carenza di questo micronutriente essenziale.

Cosa potrebbe succedere quando le tue scorte non sono sufficienti.

Se ti senti stanca e affaticata potresti avere una carenza di vitamina D3

Non dovrei essere così stanca alla mia età!” ti ripeti di continuo, però non sai come uscirne.

Appena ti svegli sei già affaticata al punto da poterti rimettere sotto le coperte per cominciare un nuovo ciclo di sonno, invece di andare a lavorare.

A tutti capita di sentirsi spesso stanchi e con l’umore a terra, ma diventa un problema quando a risentirne sono la tua vita lavorativa e sociale: vorresti uscire con le tue amiche e devi rinunciare per colpa della stanchezza, oppure ti piacerebbe praticare più sport ma ti fanno male i muscoli.

Persino quando lavori hai il timore di commettere errori, perché sai che la stanchezza può giocare dei brutti scherzi…e dopo chi lo sente il tuo capo!

ragazza che dorme appoggiata a un tavolo

Sono tutti campanelli d’allarme che il tuo corpo ti manda, ti sta facendo capire che qualcosa non va e ha bisogno di rimettersi in sesto.

Il colpevole nascosto potrebbe proprio essere il fatto che non vedi spesso il sole.

I sintomi che rivelano una carenza di vitamina D3

Se la tua routine e il tuo stile di vita ti tengono lontana dalla luce solare, ecco a cosa potresti andare incontro:

La vitamina D3 è importante per la normale crescita e lo sviluppo delle ossa, inoltre permette al tuo sistema immunitario di lavorare in maniera molto efficiente rendendoti più resistente contro alcune malattie.

Oltre ai fastidi elencati, esistono delle patologie considerate più gravi se le tue scorte di vitamina D3 scarseggiano.

Vediamo assieme di cosa si tratta.

Tutte le conseguenze della carenza di vitamina D3

Un insufficiente apporto di vitamina D3, nel tempo potrebbe provocare:

Ci sono numerosi studi scientifici in rete che documentano la gravità di una carenza di vitamina D3.

Uno in particolare, pubblicato nel 2016 e condotto in Cina, ha preso in esame quasi 18’000 partecipanti. Si è misurata la quantità di vitamina D presente nell’organismo di ognuno.

Il risultato? Più basso era il livello di quest’ultima, più la fragilità ossea era evidente (rischio di soffrire di osteoporosi e/o rachitismo).

Un altro studio, pubblicato nel 2019 e sempre condotto in Cina, ha voluto mostrare quanto faccia bene esporsi al sole per produrre naturalmente questa vitamina.

Si è concluso che un’insufficienza/carenza di vitamina D potrebbe essere legato al rischio di contrarre la malattia di Parkinson.

mano che fa male o trema

Fortunatamente a tutto c’è un rimedio, continua a leggere per scoprire come capovolgere la situazione in tuo favore!

Così combatti l’insufficienza di vitamina D3

Il 90% della vitamina D3 di cui il tuo corpo ha bisogno proviene dall’esposizione alla luce solare, e solo il 10% proviene dalla dieta.

Prova a prendere una boccata d’aria durante le tue pause e a fare una camminata sull’ora di pranzo (se possibile).

Potresti anche fare esercizio prima di andare al lavoro: svegliati presto e goditi una piacevole passeggiata mattutina. Il sole ti aiuterà a prendere vitamina D3, mentre camminare ti sveglierà e farà sentire più attiva.

Se userai delle protezioni solari, ricordati di esporti al sole per più tempo in modo da permettere alla tua pelle di produrre questa vitamina.

ragazza che si lega una scarpa

Pochi alimenti contengono la vitamina D3, i principali sono:

Come puoi vedere, non c’è una vasta scelta di cibi. Inoltre, il contenuto di vitamina D3 in questi alimenti è basso e si tratta di cose particolari che potrebbero non essere di tuo gradimento.

Può essere difficile assumere abbastanza vitamina D3 ogni giorno attraverso l’esposizione al sole e il solo cibo, ecco perché potrebbe esserti di aiuto l’utilizzo di un integratore.

Perché può essere d’aiuto integrare la vitamina D3

Vivere in grandi città dove gli edifici bloccano la luce solare, usare protezioni contro il sole, trovarsi in una zona ad alto inquinamento, trascorrere molto tempo in ambienti chiusi.

Sono tutti fattori che limitano la produzione di vitamina D3, e hai visto come la sola alimentazione non sia sufficiente per garantirti una scorta adeguata.

Ecco, quindi, che entrano in gioco gli integratori!

SUN SKIN PLUS, il sole sempre in tasca!

Oggi ti voglio far conoscere un integratore che ha tutte le caratteristiche necessarie per essere definito un prodotto di qualità.

XWOMAN NUTRITION, azienda italiana che produce integratori creati esclusivamente per donne, ha dato vita a SUN SKIN PLUS, l’integratore a base di vitamina D3.

È un vero alleato per noi donne sempre prese da mille impegni, con difficoltà a prendere il sole!

Il contenuto di una capsula (masticabile, tra l’altro, quindi facile da ingerire e anche buona!) è proprio di 2’000 UI, l’equivalente del fabbisogno giornaliero.

Il toccasana d’eccellenza per il tuo organismo, un vero alleato contro stanchezza, dolori muscolari e per il tuo buonumore!

Oggi ti faccio anche un regalo: grazie al codice promozionale FEDERICA15 potrai acquistare SUN SKIN PLUS con uno sconto del 15%.

Sommato allo sconto del 10%, già presente sul sito, otterrai uno sconto complessivo del 25%!

Il codice è valido su tutti i prodotti presenti sul sito: metti nel carrello tutti quello  che vuoi per acquistarlo ad un prezzo super conveniente!

Corri a provare SUN SKIN PLUS e non dimenticare di inserire il codice promozionale FEDERICA15 al momento dell’acquisto, per ricevere il 15% di sconto su ogni prodotto e, con gli sconti già presenti sullo shop, ottenere fino al 30% di sconto totale!

Federica Keller-Scandale

Studentessa X WOMAN ACADEMY

Bibliografia

  • The Benefits of Vitamin D Written by the Healthline Editorial Team — Medically reviewed by Debra Rose Wilson, Ph.D., MSN, R.N., IBCLC, AHN-BC, CHT Healthline, Updated on April 7, 2020

  • Zonglei Zhou, Ruzhen Zhou, Zengqiao Zhang, Kunpeng Li Med Sci Monit. 2019 Jan 23;25:666-674

  • Association of vitamin D deficiency and frailty: A systematic review and meta-analysis Jianghua Zhou, Pan Huang, Ping Liu, Qiukui Hao, Shangping Chen, Birong Dong, Jiang Wang Maturitas. 2016 Dec;94:70-76

  • Vitamin D U.S. Department of Health & Human Services – National Institutes of Health Office of Dietary Supplements (fact sheet); updated 2020, October 9

  • The Association Between Vitamin D Status, Vitamin D Supplementation, Sunlight Exposure, and Parkinson’s Disease: A Systematic Review and Meta-Analysis

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Sommario

On Key

Articoli Correlati