Tutti i luoghi comuni (falsi) sul perdere peso

Sicuramente ti è capitato di imbatterti nelle solite promesse: Come perdere 10 chili in due settimane oppure Come passare dalla taglia 46 alla 42 in 14 giorni…

Magari sotto il profilo di qualche personaggio famoso o qualche influencer dei social network. 

E sei finita col fare una dieta molto restrittiva, con tante privazioni per il tuo organismo, pur di dimagrire in poco tempo… e non si può certo dire che sia una scelta salutare.

Escludere determinati alimenti, oltre essere pericolose per la salute, può creare carenze gravi di alcuni nutrienti.

 E sai quali possono essere le conseguenze, una volta terminata la dieta?

 

Prima di intraprendere un percorso per perdere peso, è meglio conoscere i falsi miti sul dimagrimento.

Perché le “diete del momento” spesso non sono efficaci se vuoi perdere peso?

Le diete miracolose, con la promessa di farti rientrare nei jeans dell’anno scorso e preparati alla prova costume in poche settimane, spesso richiedono dei sacrifici atroci.

Tutti questi regimi alimentari sono poco salutari e non equilibrati, perché prevedono la privazione di alcuni alimenti o, addirittura, di un’intera categoria di nutrienti dalla propria alimentazione.

 Se protratti nel tempo, possono avere degli spiacevoli effetti collaterali sul tuo organismo.

Quello che una dieta dovrebbero fare è:

Cosa non devi fare se vuoi dimagrire in sicurezza

Cerca di stabilirti un obiettivo raggiungibile per dimagrire: perdere peso velocemente in poco tempo è poco realistico, e in più può essere rischioso per la tua salute.

Meglio fare un passo alla volta!

 Essere costante nel tempo, adottando buone abitudini alimentari e uno stile di vita sano, è la scelta più efficace per raggiungere l’obiettivo.

Non aver paura dei carboidrati, come la pasta e il pane, escludendo questi alimenti dalla tua alimentazione! L’importante è non esagerare con le porzioni.

A volte però la sola dieta può non bastare, quindi potresti pensare di aggiungere anche l’attività fisica per aiutarti a dimagrire senza non perdere il tono muscolare.

Quando si cerca di perdere peso è davvero facile errori, vediamo insieme tutti i falsi miti sul dimagrimento che possono indurti ad agire in modo sbagliato.

5 falsi miti sul dimagrimento

Quante volte hai sentito o letto queste frasi?

“Saltare i pasti fa male! Usa i pasti sostitutivi per aiutarti a perdere peso! Per dimagrire non devi mangiare la pasta per cena!

E chi più ne ha più ne metta…

Ma è davvero così?

 Vediamo insieme questi falsi luoghi comuni sul perdere peso.

Saltare i pasti fa male, sarà vero?

Sicuramente ti è già capitato, almeno una volta, di saltare i pasti per la mancanza di tempo, o forse lo hai fatto di proposito.

Sarà vero che saltare i pasti è un’abitudine sbagliata?

Questa credenza è stata messa in discussione dall’arrivo del digiuno intermittente, che si basa sul digiunare per un tot di ore.

Per perdere il peso devi assumere meno calorie di quelle che consumi durante la giornata, e il digiuno intermittente è una strategia per ridurre l’apporto calorico giornaliero.

Questa dieta prevede di saltare un pasto, da scegliere tra colazione o cena, secondo alla tua preferenza, creando una finestra oraria dove stai a digiuno.

Ci sono molti libri, scritti da nutrizionisti esperti, che spiegano nel dettaglio come metterlo in pratica (e anche quali sono le condizioni di salute indispensabili per applicarlo in sicurezza).

Molte persone si sono trovate meglio con questo sistema, per le loro abitudini e il loro stile di vita, perdendo peso senza compromettere la propria salute e sfatando in questo modo la credenza popolare che bisogna mangiare minimo 5 volte al giorno!

Eliminare i grassi dalla dieta aiuta a perdere peso?

Eliminare totalmente i grassi dalla dieta è un errore frequente quando si cerca di dimagrire, ma può diventare un grave errore.

Non tutti i grassi fanno male come potresti pensare, anzi alcuni di essi sono essenziali per la corretta funzione del tuo organismo:

Ovviamente vanno selezionati dei grassi “buoni”, come quelli provenienti dall’olio d’oliva, da pesci come salmone, sgombro o sardina, dall’avocado e frutta secca.

Invece i cibi che contengono i grassi “cattivi”, cioè potenzialmente dannosi per la salute, è bene che siano consumati in quantità minori e sono presenti ad esempio nella pancetta e nelle salsicce, nei formaggi stagionati, panna, lardo e strutto.

Anche certi tipi di cotture, come la frittura, producono grassi da consumare con moderazione.

Come ti dicevo prima però, i grassi “buoni” sono essenziali per il corretto funzionamento dell’organismo e della pelle, e pertanto la loro completa esclusione dalla dieta può addirittura ostacolare il dimagrimento!

In più alcune vitamine, in particolare A, D, E e K, vengono assimilate proprio grazie ai grassi.

Eliminare i carboidrati non sempre aiuta a dimagrire

Qual è la prima cosa che fai quando ti metti a dieta?

Elimini il pane e la pasta!

Le diete senza carboidrati, chiamate anche “low carb”, e, se non fatte con equilibrio, rischiano di essere dannose per la salute.

Inoltre si corre il rischio di incappare nell’effetto yo-yo: una volta ripresa l’alimentazione abituale, ritornano anche i chili persi.

Una dieta corretta dovrebbe avere tutti i nutrienti essenziali, e pertanto la scelta di eliminare totalmente i carboidrati potrebbe portare più danni che benefici.

I cibi “brucia grassi” aiutano davvero a perdere peso?

La leggenda metropolitana dei prodotti miracolosi, come per esempio l’ananas, pompelmo o limone per accelerare il metabolismo e bruciare i grassi velocemente, sarà vera?

Ci sono di certo delle sostanze che supportano il lavoro del metabolismo, ma aspettarsi di perdere un tot di chili semplicemente mangiando ananas è un po’ irreale.

Nella tua dieta puoi però scegliere alimenti poco calorici, ricchi di acqua e fibre, che possono aiutarti a dimagrire perché creano volume nello stomaco e, in questo modo, ti saziano prima.

 Per farti un esempio, alimenti come insalata riempiono la tua pancia prima, facendoti sentire sazia, al contrario della frutta secca, che è poco voluminosa, ricca di grassi e tanto calorica.

Ne dovrai mangiare tanta di frutta secca prima che arrivi il senso di sazietà!

Quindi un “trucco” utile quando sei a dieta è includere cibi capaci di farti sentire sazia più velocemente, riempiendoti la pancia senza patire la fame.

Se vuoi perdere peso attenta ai pasti sostitutivi!

Sicuramente in commercio non avrai problemi trovare un’infinità di pasti sostitutivi, sotto forma di polvere da sciogliere nei liquidi, barrette energetiche o biscotti.

Ma attenta, per renderli appetibili spesso hanno un apporto elevato di zuccheri, coloranti, glutammato, additivi e conservanti, insomma tutte sostanze sconsigliate.

Come nel caso delle diete totalmente prive di carboidrati,  all’inizio possono aiutarti a perdere qualche chilo di troppo, una volta ripresa la alimentazione abituale però rischi di riprendere tutto con gli interessi.

Inoltre consumando troppo spesso pasti sostitutivi, potresti andare incontro ad una mancanza di nutrienti, come vitamine e minerali.

WONDER X, il concentrato di vitamine e minerali per perdere peso senza perdere il benessere!

Come hai visto, la base essenziale di una buona dieta è che ci siano sempre tutte le sostanze nutritive indispensabili per il benessere del tuo corpo.

Non è però sempre facile seguire un regime alimentare perfettamente equilibrato, specie quando stai cercando di perdere peso e quindi riduci, di fatto, la quantità di alimenti che ingerisci.

È davvero facile, in questi casi, indebolire l’organismo privandolo di qualche elemento essenziale.

Per garantirti la giusta dose giornaliera delle vitamine e sali minerali XWOMAN NUTRITION ha creato WONDER X.

WONDER X è il multivitaminico ad alto dosaggio specifico per le donne, e la sua ricca formula comprende:

I periodi in cui segui una dieta possono influire negativamente sulla bellezza di capelli, unghie e pelle, ma grazie alla presenza di sostanze come  biotina, zinco e rame, WONDER X si prende cura anche di loro!

Prova subito WONDER X, il concentrato di vitamine e minerali per il tuo benessere, anche quando sei a dieta!

Alena Vitova

Fitness Coach XWOMAN

 

Bibliografia

  1. Lichtenstein, A. H. (2006). Summary of American Heart Association Diet and Lifestyle Recommendations Revision 2006. Arteriosclerosis, Thrombosis, and Vascular Biology, 26(10), 2186–2191, https://pubmed.ncbi.nlm.nih.gov/16990564/

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Sommario

On Key

Articoli Correlati