Numero verde assistenza 800.897.874.

METTI PER SEMPRE FINE ALLA RITENZIONE IDRICA

La ritenzione idrica è una vera tragedia nella vita di ogni donna, perchè oltre ad essere antiestetica è molto spesso causa di dolore e gonfiore alle gambe.

Che tu sia lavorativamente costretta a stare molte ore seduta o molte ore in piedi il risultato è sempre lo stesso, a fine giornata hai le gambe doloranti e gonfie.

RITENZIONE IDRICA, UNA STORIA INFINITA

A peggiorare ulteriormente la situazione ci si mette una vita frenetica, alimentazione ricca di sale aggiunto, attività fisica non sempre costante ed ecco che la condizione estetica delle tue gambe subisce un peggioramento in picchiata.

La pelle nella zona dei fianchi, glutei e cosce appare a “buccia d’arancia” donando a quei distretti un aspetto poco sodo e tonico.

Molte donne pensano che in inverno questo inestetismo non sia visibile o che la temperatura fredda lo riduca, ma si sbagliano di grosso.

Di certo l’alta temperatura estiva peggiora la situazione, ma la bassa temperatura non la migliora.

L’unico vantaggio della stagione fredda è poter indossare abiti lunghi e coprenti che mascherano questo effetto e lo rendono invisibile.

Ma solamente se indossi pantaloni larghi o molto spessi riuscirai a coprire efficacemente l’effetto buccia d’arancia perchè gonne e leggins non lo mascherano efficacemente, anzi molto spesso lo accentuano.

Ti sarà capitato di vedere che molte donne pur essendo magre presentano comunque la pelle a buccia d’arancia su gambe e glutei.

Ritenzione idrica, pelle a buccia d’arancia su gambe e glutei

Ciò accade perché è la ritenzione idrica la principale responsabile di questo inestetismo!

La ritenzione idrica, a differenza del tessuto adiposo, non sempre risponde efficacemente ad un regime di dieta ipocalorica, anzi a volte sembra che più il peso scende e più l’effetto buccia d’arancia appare evidente.

Certamente la dieta ipocalorica unita ad un allenamento costante è la prima strategia da adottare per ridurre l’adipe, ma la ritenzione potrebbe non scomparire così efficacemente come si pensa poiché dipende dall’efficienza dei vasi sanguigni nel drenare i liquidi in eccesso.

I disturbi della microcircolazione affliggono principalmente le gambe delle donne, perchè i nostri vasi sanguigni sono meno resistenti di quelli degli uomini, e i disturbi si manifestano esteticamente quando i vasi si deformano e il sangue non riesce a risalire correttamente, ristagnando nel vaso che assume la classica colorazione verde-viola.

In estate con le alte temperature il problema peggiora poiché i vasi si dilatano ulteriormente e il sangue è ancora più ostacolato nella sua risalita.

Questo disturbo pregiudica la corretta circolazione e il corretto drenaggio dei liquidi, causando quindi un aumento della ritenzione idrica, che è direttamente influenzata anche dalle tue abitudini quotidiane.

Ritenzione idrica

Stare molte ore in piedi peggiora la situazione perchè il sangue affluirà molto più facilmente alle gambe ma avrà sempre più difficoltà a risalire contro gravità.

Stare molte ore seduta peggiora la situazione poiché la protratta immobilità fa ristagnare il sangue nei vasi e diminuisce la circolazione.

Se poi sei anche una accavallatrice di gambe seriale il problema è duplicato!

Dato che non tutte abbiamo la possibilità di scegliere quanto e come lavorare ecco che anno dopo anno le gambe peggiorano e diventano sempre più doloranti e gonfie.

ritenzione idrica

Sicuramente avrai già provato quei costosi trattamenti estetici che ti ha proposto la tua estetista, ad esempio la pressoterapia, che consiste nell’infilarsi dentro a dei macchinari che ti pressano le gambe per un’ora circa, oppure i cosiddetti fanghi “drenanti” che promettono di far sparire la ritenzione per osmosi.

Di certo avrai passato un paio d’ore molto rilassanti dall’estetista, ma le tue gambe tempo 10 minuti erano esattamente come quando sei entrata. Giusto?

La pressoterapia è un macchinario che mima quello che fanno i tuoi i muscoli quando cammini, ossia esercita una pressione sui vasi periferici per far risalire il sangue verso l’alto.

Sicuramente è un ottimo trattamento, ma se già sei una donna allenata e la tua ritenzione non sparisce con la naturale attività muscolare, come può un macchinario estetico essere più efficace?

Non lo è, infatti la tua ritenzione appare migliorata per qualche ora, esattamente come dopo l’allenamento, per poi tornare come prima del trattamento.

I fanghi drenanti invece sono a base di argilla verde, un composto naturale che effettivamente ha la capacità di assorbire per osmosi l’eccesso di liquidi.

È un trattamento che viene solitamente proposto a chi soffre di edema (un grosso accumulo di liquidi che si verifica solitamente dopo un’operazione chirurgica, a seguito di grossi traumi, o in chi soffre di grave insufficienza venosa) per aiutare l’organismo nel drenaggio dei liquidi accumulati.

 

Ritenzione idrica, fanghi drenanti a base di argilla verde

 

In effetti l’argilla funziona molto bene, ma sull’edema!

Se la tua ritenzione non è a un livello patologico grave come quello, l’argilla non ti aiuta in alcun modo.

Sul momento noterai che la pelle è più compatta e soda perché l’argilla ha assorbito i liquidi cutanei, ma dopo 30 minuti sarai esattamente come prima.

Risultato? Hai speso soldi per dei trattamenti che non hanno alcuna efficacia sul tuo problema.

Combattere la ritenzione richiede innanzitutto uno stile di vita sano, attività fisica regolare, non passare troppe ore ferme nella stessa posizione, seduta o in piedi che sia, bere molta acqua e assumere con regolarità elementi che coadiuvano naturalmente la circolazione sanguigna e rinforzano i vasi.

Di sicuro avrai provato ad assumere degli integratori drenanti che promettevano di risolvere il problema in 30 giorni.

Magari avrai notato un leggero miglioramento durante l’assunzione di questi prodotti ma appena li hai interrotti ecco di nuovo comparire la tanto odiata ritenzione idrica.

Quei prodotti effettivamente aumentano la diuresi, per cui il tuo corpo espelle maggiori quantità di liquidi, ma non contribuiscono a migliorare la circolazione perciò una volta sospeso il prodotto le tue gambe tornano a ritenere liquidi e torna l’effetto buccia d’arancia.

 

 

Un prodotto realmente efficace deve migliorare la circolazione innanzitutto e contemporaneamente drenare i liquidi accumulati.

Solo così puoi ottenere un effettivo miglioramento che duri nel tempo!

La natura ci viene incontro e ci fornisce tante preziose sostanze che ci aiutano a mantenere sotto controllo il problema.

Noi di X WOMAN Nutrition abbiamo creato CELL RESET, un integratore che concentra i migliori estratti vegetali con lo scopo di migliorare la circolazione del sangue, ridurre la ritenzione idrica e il gonfiore alle gambe.

  • Centella asiatica per migliorare l’elasticità dei vasi sanguigni e favorire la circolazione,
  • Polifenoli del tè verde per favorire la diuresi e l’eliminazione dei liquidi in eccesso,
  • Ribes nero per aumentare la resistenza dei capillari e favorire la loro attività drenante,
  • Pungitopo e Vite rossa che riducono la fragilità dei vasi sanguigni e favoriscono la normale circolazione del sangue.

Una combinazione di micro elementi unica nel suo genere che riduce l’effetto buccia d’arancia in modo efficace e naturale.

Non aspettare l’arrivo della stagione calda per correre ai ripari!

Iniziando già da oggi ad assumere Cell Reset e ad applicare qualche piccolo cambiamento nella tua vita quotidiana potrai goderti l’estate in tranquillità e senza la tanto odiata e fastidiosa ritenzione idrica.

Acquistalo subito cliccando nel riquadro qui in basso e poni fine alla ritenzione idrica! 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Chiudi il menu
×

Carrello