La fame nervosa ti fa ingrassare? Scopri come tenerla sotto controllo!

ragazza con gli occhiali che mangia la pizza

Hai mai sentito parlare di fame nervosa?

Non hai appetito ma qualcosa ti spinge ad abbuffarti più volte nel corso della giornata.

Magari hai appena terminato un pasto abbondante e subito dopo senti il bisogno irrefrenabile di mangiare ancora.

La causa di questo comportamento è lo stress: un nemico invisibile che porta a mangiare di continuo.

Inoltre, la menopausa non è dalla parte di noi donne: gli sbalzi ormonali fanno venire ancora più fame ed il metabolismo non è più quello di un tempo.

Se qualche anno prima mangiare un po’ più del solito non intaccava la linea, ora restare in forma sembra una bella impresa.

Ti rivedi in questa situazione?

Non preoccuparti, perché a tutto c’è un rimedio!

Esistono diversi trucchetti per tenere a bada la fame nervosa e riprendere il controllo.

Leggi il mio articolo per scoprire come risolvere questo problema, e come risvegliare il tuo metabolismo!

ragazza che guarda il mar su uno scoglio

Fame nervosa, un problema a cavallo tra vita quotidiana e cortisolo

Ti svegli presto, fai colazione al volo e via a lavorare: sin dalle prime ore del mattino corri a destra e a sinistra per sbrigare mille cose da fare.

Non ti fermi un attimo, hai proprio una vita frenetica!

D’impulso prendi un pacchetto di patatine e una barretta al cioccolato durante la tua pausa pomeridiana, per avere una spinta extra che ti aiuti ad affrontare un lungo pomeriggio.

Solo qualche morso e un paio di patatine, ti dici.

Ma prima che tu possa rendertene conto, hai mangiato tutto senza lasciare neppure una briciola…

Quando sei continuamente tesa, nervosa, il tuo corpo produce alti livelli dell’ormone dello stress: il cortisolo.

Promuove la fame e il desiderio di cibo, è lui il responsabile della tua inarrestabile voglia di mangiare.

Come se non bastasse, il cortisolo generato dallo stress scatena un desiderio irrefrenabile di consumare cibi che ti danno piacere.

Scopriamo assieme il perché.

La fame nervosa vuole carboidrati

Hai mai notato come ti senti meglio dopo aver consumato una ciambella, una barretta o qualsiasi cosa contenga zucchero?

Forse non lo sai, ma sono proprio i carboidrati a contenere gli zuccheri: appena li ingerisci avverti una sensazione immediata di benessere e rilassamento.

ragazza che si gode due ciambelle

Sai di non mangiare per soddisfare la fame “fisica”, lo fai per confortarti e ricompensarti solitamente dopo un episodio stressante.

Sfortunatamente, la fame nervosa non può essere colmata mangiando.

Può farti sentire bene in quel determinato momento, ma le sensazioni o il problema che ti rendono irrequieta sono ancora presenti.

Scommetto inoltre che ti sei accorta che più carboidrati mangi, più hai voglia di consumarne ancora.

Come mai?

Il circolo vizioso: più zuccheri mangi più ne vuoi

Il motivo è chimico: quando ingerisci dei carboidrati, il livello di zucchero aumenta nel sangue. Subito dopo il tuo corpo rilascia l’insulina per rimuoverlo e trasportarlo alle cellule.

Ridurre però lo zucchero nel sangue fa sì che il tuo corpo cominci a desiderarlo nuovamente, funziona proprio come una droga rendendoti dipendente da esso.

Ti senti spinta dal desiderio di mangiare ulteriore cibo e fare il pieno di ciò che ti è appena stato “tolto”.

Alla lunga può diventare un problema per la tua salute, perché avere il sangue ricco di zuccheri potrebbe portare alla comparsa di malattie (diabete, depressione, insulino-resistenza, ecc.).

Anche il grasso comincia ad immagazzinarsi, e si deposita immancabilmente su fianchi, glutei e addome…uno scenario in cui non penso vorresti trovarti.

Cosa puoi fare quindi per correre ai ripari e interrompere questo circolo vizioso che si auto alimenta?

Non preoccuparti, te ne parlerò tra poco.

ragaza che guarda la ciambella dal bordo del tavolo

Ecco qualche trucco per “fregare” la fame

Di fronte alla fame nervosa ci si sente impotenti perché quando la voglia di mangiare ti assale, è l’unica cosa a cui riesci a pensare.

Senti una tensione quasi insopportabile, sai di dover mettere qualcosa sotto ai denti proprio ora.

Probabilmente in passato hai provato a resistere ma non ce l’hai fatta, questo ti avrà portata a pensare che la tua forza di volontà non sia all’altezza.

Ma la verità è che hai più potere sulle tue voglie di quanto pensi!

Per esempio, puoi rimandare la voglia di mangiare per cinque minuti?

Non dirti di non farlo, ti metterebbe una pressione eccessiva addosso.

Dì a te stessa solo di aspettare.

Mentre aspetti chiama quella persona che ti fa sempre sentire meglio, oppure distraiti leggendo qualcosa e bevi una tazza di tè caldo o un caffè: questo ti darà la sensazione mettere qualcosa “in pancia”.

donna sul letto tra i cuscini con una tazza di caffè in mano e un libro di fianco

Ovviamente, per modificare le tue abitudini, devi lavorare sui tuoi “vizi alimentari”… ecco cosa potresti fare.

Se ti viene fame tra i pasti, tieni solo queste cose in casa

Regola numero uno: porta i “cibi di conforto” fuori dalla tua dispensa.

Ti suggerisco di non tenere in casa gli alimenti che desideri quando ti senti emotivamente fragile (come snack o biscotti), già solo questo banale ma efficacie stratagemma può aiutarti a rompere le cattive abitudini.

Vediamo più da vicino cosa dovresti tenere in casa:

null
proteine: saziano molto, per cui via libera a carni bianche e magre, uova, pesci non grassi, derivati del latte (es. yogurt);
null
cibi ricchi di fibre: la fibra rallenta lo svuotamento del tuo stomaco, facendoti sentire sazia per diverso tempo. Riempi la tua cucina di legumi, come fagioli, piselli, lenticchie, ceci;
null
verdura fresca: contrasta il senso di fame, contiene fibre e ha pochissime calorie. Preferisci ortaggi a foglia verde (spinaci, insalata, ecc);
cibo ricco di grassi insaturi e proteine

Se ti piace il caffè, bevilo decaffeinato: questa sostanza aumenta il rilascio di un ormone (peptide YY) nell’intestino, favorendo la sazietà.

Secondo uno studio condotto nel 2012 dagli scienziati J. Greenberg e A. Geliebter, in America, bere caffè decaffeinato può ridurre la fame fino a tre ore dopo averlo consumato.

L’analisi è stata condotta su un gruppo di uomini, i quali hanno bevuto una delle tre bevande di prova tra caffeina in acqua, caffè con caffeina o caffè decaffeinato.

È risultato che il caffè decaffeinato ha ridotto significativamente il senso di fame durante il periodo di studio di 180 minuti e c’è stato un rilascio dell’ormone peptide YY più alto.

Questo si traduce in meno fame e maggior senso di sazietà!

Non male, vero?

cibo spazzatura su un tavolo

Riduci gli alimenti che piacciono al cortisolo

Hai potuto constatare come il cortisolo induca a mangiare i cosiddetti “cibi di conforto”: densi di calorie, grassi, dolci, pieni di zuccheri.

Occorre quindi risolvere il problema alla radice, eliminando o riducendo il più possibile determinati alimenti. Nello specifico:

null
zucchero (es. zuccheri aggiunti, comprese anche le bevande zuccherate);
null
alcool (contiene zucchero);
null
cibo fritto, trattato;
null
cibo “fast food”;
null
dolcificanti artificiali.

Per i momenti di fame improvvisa fuori pasto, elimina tutti gli snack e i dolciumi dalla tua dispensa e opta invece per frutta secca, frutta fresca e yogurt.

Se non li hai in casa, non puoi cedere alla loro tentazione!

Ricorda: ina dieta bilanciata è il modo migliore per mantenere il corpo sano e per regolare i livelli di zucchero.

La lista di cosa tenere in casa è un ottimo punto dal quale puoi partire.

Aumenta soprattutto l’assunzione di verdure per avere la quantità necessaria di minerali e vitamine, in particolare quelle del gruppo B.

Le vitamine del gruppo B ti aiutano a convertire il cibo in energia

Forse non lo sai, ma queste vitamine sono davvero interessanti per una donna: contribuiscono a trasformare il cibo che mangi in energia, inoltre aiutano il tuo corpo quando si tratta di affrontare lo stress: rafforzano la salute del sistema nervoso e riequilibrano la salute emotiva.

Molti alimenti contengono vitamine del gruppo B, il mio consiglio è di variare ciò che mangi così da assicurarti di averne abbastanza. Puoi trovarle nei seguenti cibi:

  • latte, formaggio;
  • uova;
  • carne (pollo e carne rossa);
  • pesce (tonno, salmone);
  • verdure verde scuro (spinaci, cavoli);
  • cereali integrali;
  • legumi (fagioli, ceci);
  • frutta (agrumi, banane).

Se curerai la tua alimentazione e applicherai questi trucchetti, sono sicura che otterrai un bel cambiamento!

Ma se potessi ancora fare qualcosa in più?

DEEP FIRE, l’asso nella manica creato per te da XWOMAN NUTRITION!

Si sa che noi donne non ci accontentiamo mai, soprattutto quando si parla di perdere peso: alzi la mano chi non desidera avere un metabolismo performante tanto quanto il motore di una Ferrari!

Oggi voglio proporti un integratore che fa proprio al caso tuo.

XWOMAN NUTRITION, azienda italiana che produce integratori creati esclusivamente per donne, ha dato vita a DEEP FIRE: integratore utile per il controllo del peso e lo stimolo metabolico.

A renderlo così unico è il mix portentoso di sostanze che lo compongono:

null
arancio amaro (di cui sinefrina) e Coleus Forskohlii: stimolano il metabolismo e controllano il peso corporeo;
null
vitamine del gruppo B: utili per convertire ciò che mangi in energia;
null
L-tirosina e L-fenilalanina: controllano l’appetito.
null
cromo: mantiene normali i livelli di zucchero nel sangue;

Ora puoi ridar vita al tuo metabolismo in maniera completamente naturale e combattere i rallentamenti causati dalla menopausa.

Grazie alla sua azione mirata a regolare l’appetito, inoltre, sarà un vero alleato per combattere la fame nervosa!

Sei pronta a sentire il fuoco ardere dentro di te?

Oggi ti faccio anche un regalo: grazie al codice promozionale FEDERICA15 potrai acquistare DEEP FIRE con uno sconto del 15%.

Sommato allo sconto del 10%, già presente sul sito, otterrai uno sconto complessivo del 25%!

Il codice è valido su tutti i prodotti presenti sul sito: metti nel carrello tutti quello che vuoi per acquistarlo ad un prezzo super conveniente!

Corri a provare DEEP FIRE e non dimenticare di inserire il codice promozionale FEDERICA15 al momento dell’acquisto, per ricevere il 15% di sconto su ogni prodotto e, con gli sconti già presenti sullo shop, ottenere fino al 30% di sconto totale!

 

Federica Keller-Scandale

Studentessa XWOMAN ACADEMY

Bibliografia

  • Coffee, hunger, and peptide YY James A Greenberg, Allan Geliebter J Am Coll Nutr. 2012 Jun;31(3):160-6.
  • 18 Science-Based Ways to Reduce Hunger and Appetite Written by Alina Petre, MS, RD (NL) Healthline, June 3, 2017
  • Foods High in B Vitamins Dan Brennan, MD WebMD – Better information. Better health.

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Sommario

On Key

Articoli Correlati