Ferro, perché è così essenziale?

“Stai bene? Sei un po’ pallida! Sicura di non essere anemica?”

Te lo hanno mai detto?

A me sì: in passato sono stata fortemente anemica e queste frasi erano all’ordine del giorno.

Sebbene il segno più visibile fosse quell’aria pallida da cadaverino, la carenza di ferro porta anche altri sintomi davvero fastidiosi e gravi rischi per la salute.

I rimedi suggeriti poi, spesso provengono da vecchie idee sbagliate e leggende metropolitane.

In quanto donna sei anche tu naturalmente predisposta al rischio di un deficit di ferro, che oltretutto è un minerale essenziale alla sopravvivenza.

Ritengo doveroso in questo articolo sfatare alcuni miti e renderti consapevole di ciò che nessuno ti ha mai raccontato.

Che succede se ti manca il ferro?

La carenza di questo prezioso minerale è definita dall’Organizzazione Mondiale della sanità come la più comune e diffusa al mondo.

È particolarmente associata alle donne in età fertile a causa delle emorragie del ciclo mestruale ed è una spia di problemi maggiori.

Cominciamo col dire che il ferro è un elemento indispensabile alla vita, perché partecipa alla formazione dell’emoglobina e della mioglobina, che ci consentono di respirare e di fissare l’ossigeno nei tessuti.

Inoltre è importante nella formazione del DNA e serve a svolgere  numerose funzioni dell’organismo, tra cui quella di garantirgli l’energia per andare avanti tutti i giorni.

Adesso prova a rispondere alle seguenti domande:

  • Ti sei mai sentita particolarmente stanca e affaticata?

 

  • Ti sei mai trovata col fiato mozzo dopo appena pochi sforzioppure li hai evitati perché “non posso farcela, mi manca l’aria e mi sento soffocare”?

 

  • Ti capita di avere la testa annebbiata e la mente offuscata, quasi fino a non riconoscerti più? Parlo di quella sensazione di impotenza nel portare a termine un ragionamento apparentemente semplice…

 

  • Soffri di fastidiosi mal di testa e di improvvise voglie pazzesche di cioccolato?

 

  • Se sei una donna che si allena, sei convinta di non poter sostenere l’allenamento nei giorni del cicloperché hai il flusso troppo abbondante e in quei giorni sei sfinita?

 

  • Soffri di ricorrenti problemi gastro-intestinali?

 

Se hai risposto di sì a buona parte di queste domande potresti essere in una situazione di deficit di ferro.

Magari però i tuoi recenti esami del sangue erano particolarmente buoni e non hanno segnalato niente del genere…

Forse non sai una cosa: fare una diagnosi di carenza di ferro, se non stai avendo una vera e propria anemia, è una sfida non da poco per i medici… senza contare che una donna ne perde sempre una discreta quantità col flusso mestruale.

Tra l’altro i sintomi:

 

null
stanchezza e affaticamento;

null
pallore;
null
forti mal di testa;

null
gambe pesanti e articolazioni intorpidite;
null
freddo;

sono comuni a diverse condizioni patologiche come ad esempio ad ipotiroidismo, depressione ed emicranie.

Un motivo in più che può averti reso difficile capirne la vera causa e come fare per migliorare la situazione!

Un piccolo trucco per assimilare più ferro quando mangi

Che tu abbia davvero bisogno di integrarlo o no, puoi comunque fare già da sola delle cose per assorbirlo meglio. 

Mi duole darti una notizia che sconvolgerà le tue convinzioni radicate fin dall’infanzia: la leggenda sul contenuto di ferro negli spinaci è falsa.

Oltre ad averne meno rispetto a molte altre verdure (come ad esempio i broccoli), gli spinaci contengono delle sostanze chiamate ossalati che ne limitano l’assorbimento.

Lo stesso problema puoi averlo con polifenoli, fitati e tannini, quindi poni attenzione a non assumere elementi ferrosi vicino a caffè, vini e tè perché ne sono ricchi.

A correre in tuo soccorso arrivano invece la Vitamina C e la Vitamina B12.

Queste due molecole sono buone amiche del nostro sfuggente minerale e grazie a loro ne assorbi fino al 20% in più!

Attenta però, perché la cottura degli alimenti rischia di farti perdere sia ferro che Vitamina C, vanificando tutta questa attenta programmazione.

Cerca quindi di consumare quante più verdure crude possibili e aggiungi semplicemente succo di limone agli alimenti.

Questi piccoli accorgimenti possono fare una gran differenza per il tuo benessere… e la tua bellezza.

Oltre a scongiurare il rischio di anemia e di tutti i fastidi visti finora, un’adeguata quantità di ferro migliora il collagene della tua pelle, donandoti un aspetto più giovane. 

Integrazione, come essere sicura di fare centro!

Avrai ormai capito che l’assorbimento del ferro da parte del tuo organismo può essere difficoltoso e che le donne ne hanno particolarmente bisogno perché soggette alla condanna del ciclo mensile.

In modo particolare quelle che si allenano (e quindi ne disperdono anche con il sudore) possono dover ricorrere spesso ad un’integrazione adeguata di questo minerale.

Purtroppo i problemi che possono ostacolare la sua assimilazione ci sono tanto per i cibi quanto per gli integratori.

Se decidi di usare un integratore specifico questo deve riuscire a fare centro e arrivare dritto all’intestino, dove viene assorbito, senza disperdersi nel lungo viaggio.

Il modo giusto per essere certa che questo accada è scegliere un integratore di ferro liposomiale.

Cosa significa?

Vuol dire è interamente ricoperto da un involucro di lecitina, un’altra di quelle sostanze sue amiche in grado di potenziarne l’assorbimento.

Se poi è anche associato alla Vitamina C hai fatto bingo!

Ok, fino a qui penso ti sia tutto chiaro, ma ho un’ultima domanda per te: hai mai “assaggiato” un integratore di ferro?

Se la risposta è “sì” sai allora che di solito sono disgustosi… come addentare le chiavi di casa!

 

Fortunatamente XWOMAN NUTRITION è attenta a tutte le esigenze delle donne e ha formulato un prodotto che tiene conto di tutti questi aspetti: SCARLET-X!

XWoman Nutrition - SCARLET-X - FERRO con aroma frutti di bosco – 20 bustine uso orale - Integratore Alimentare

Con SCARLET-X avrai sempre con te:

null
Ferro in forma liposomiale;
null
Vitamina C e B12;
null
lattoferrina;

null
un gusto ai frutti di bosco molto gradevole!

E come se non bastasse, ha aggiunto un ingrediente speciale per alleviare i dolori durante il periodo mestruale: l’Agnocasto.

Il tutto in pratiche e gustose bustine orosolubili.

Inutile dirti che con XWOMAN NUTRITION fai sempre centro nella tua integrazione!

Ho anche un bel regalo per te: grazie al codice promozionale VIRGINIA15 potrai avere SCARLET-X con uno sconto del 15%.

Sommato allo sconto del 10%, già presente sul sito, potrai acquistare SCARLET-X con uno sconto complessivo del 25%!

Il codice è valido su tutti i prodotti presenti sul sito.

Se hai bisogno di compensare il Ferro, proprio come me e la maggior parte delle donne, ora puoi farlo al meglio. Grazie a SCARLET-X, e non dimenticare di inserire il codice promozionale VIRGINIA15 al momento dell’acquisto, per ricevere il 15% di sconto su ogni prodotto e, con gli sconti già presenti sullo shop, ottenere fino al 30% di sconto totale!

Clicca il tasto qui sotto e scopri l’offerta dedicata alla tua integrazione di Ferro.

 

A presto,

Virginia Arzillo

Fitness Coach XWOMAN

Bibliografia:

Review on iron and its importance for human health

Nazanin Abbaspour, Richard Hurrell and Roya Kelishadi, 2014

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3999603/

Iron deficiency without anemia – a clinical challenge

Esa T. Soppi, 2018

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC5986027/

 

Diagnosis and management of iron deficiency anemia in the 21st century

Terri D. Johnson-Wimbley Baylor College of Medicine, Houston, Texas, USA; David Y. Graham; Michael E. DeBakey VA Medical Center, Room 3A-320 (111D), 2002 Holcombe Boulevard, Houston, TX 77030, USA, 2011

https://www.ncbi.nlm.nih.gov/pmc/articles/PMC3105608/

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Sommario

On Key

Articoli Correlati