Con la Vitamina D aiuti il tuo sistema immunitario e anche la linea!

Anche tu non ne puoi più di sentir parlare di Covid, varianti e vaccini?

Ti capisco sai, ma tra tensioni e paure ti sarai chiesta se effettivamente esista un modo per mettere uno scudo tra te e il virus.

In quest’ultimo anno, a questo proposito, avrai spesso sentito parlare anche della Vitamina D3 e della sua possibile influenza positiva nella lotta alla pandemia.

Fino a poco tempo la Vitamina D3 era quella che il medico prescriveva alle donne in menopausa, per metterle al riparo da problemi di osteoporosi.

Ma se ormai tutti sanno che la vitamina D3 fa bene alle ossa, non tutti sanno che il suo apporto aiuta anche energia, umore ed è un toccasana per unghie, pelle e capelli.

La bella notizia degli ultimi tempi è che potrebbe rappresentare anche un valido aiuto per mantenere il peso sotto controllo.

Ecco spiegato perché oggi è considerata così importante e soprattutto perché ultimamente si sente tanto parlare del rischio di una sua carenza.

Sai però quanta Vitamina D3 dovresti assumere ogni giorno per allontanare il rischio di una insufficienza?

Scoprilo insieme a tutto quello che può realmente fare per te questa Vitamina!

Covid19 e variante Delta: che legame hanno con la vitamina D3?

Per alcune sue caratteristiche la vitamina D3, più che una Vitamina sembra un ormone, ossia un messaggero che invia informazioni da un organo all’altro aiutando ad ottenere un corretto funzionamento dell’organismo.

La Vitamina D3 si ottiene dal sole, dal cibo e dagli integratori. Sfortunatamente, come ha messo in evidenza la pandemia da Covid 19, la maggior parte della popolazione ha livelli insufficienti di questo nutriente così essenziale.

Se hai una carenza di questa vitamina non te ne accorgi subito, ma nel tempo puoi avvertire un livello di energia fisica ed emotiva molto basso e ammalarti più facilmente.

Durante la prima ondata di Covid-19 gli scienziati hanno notato che bassi livelli di Vitamina D3 erano associati a un maggior rischio di sviluppare problemi respiratori e sintomi più severi.

 

Da questa osservazione sono partite molte ricerche per capire se un apporto superiore di questa molecola potesse metterci al riparo da complicazioni nella malattia.

1Una ricerca pubblicata nell’ Aprile 2021 sull’ Immunoterapy journal, dal Dottor Pinhero e colleghi ha evidenziato in modo approfondito i benefici derivanti dagli effetti protettivi della Vitamina D3 [1]

Probabilmente anche perché Il Dottor Pinheiro era stato direttamente colpito dall’accaduto in quanto sua sorella, infermiera, ha perso la vita proprio a causa del COVID-19.

Lo studio ha mostrato come insieme alle misure preventive già in atto, la Vitamina D3 contribuisca a prevenire la progressione delle infiammazioni da Covid19.

Un beneficio per la salute quindi, ma c’è anche altro.

Vitamina D3, alleata della tua bellezza

Per alcune sue caratteristiche la vitamina D3, più che una Vitamina sembra un ormone, ossia un messaggero che invia informazioni da un organo all’altro aiutando ad ottenere un corretto funzionamento dell’organismo.

La Vitamina D3 si ottiene dal sole, dal cibo e dagli integratori. Sfortunatamente, come ha messo in evidenza la pandemia da Covid 19, la maggior parte della popolazione ha livelli insufficienti di questo nutriente così essenziale.

Se hai una carenza di questa vitamina non te ne accorgi subito, ma nel tempo puoi avvertire un livello di energia fisica ed emotiva molto basso e ammalarti più facilmente.

Durante la prima ondata di Covid-19 gli scienziati hanno notato che bassi livelli di Vitamina D3 erano associati a un maggior rischio di sviluppare problemi respiratori e sintomi più severi.

Da questa osservazione sono partite molte ricerche per capire se un apporto superiore di questa molecola potesse metterci al riparo da complicazioni nella malattia.

1Una ricerca pubblicata nell’ Aprile 2021 sull’ Immunoterapy journal, dal Dottor Pinhero e colleghi ha evidenziato in modo approfondito i benefici derivanti dagli effetti protettivi della Vitamina D3 [1]

Probabilmente anche perché Il Dottor Pinheiro era stato direttamente colpito dall’accaduto in quanto sua sorella, infermiera, ha perso la vita proprio a causa del COVID-19.

Lo studio ha mostrato come insieme alle misure preventive già in atto, la Vitamina D3 contribuisca a prevenire la progressione delle infiammazioni da Covid19.

Un beneficio per la salute quindi, ma c’è anche altro.

Vitamina D3, alleata della tua bellezza

La Vitamina D3 aiuta l’assorbimento di calcio e fosforo depositandoli in ossa e denti.

Ossa e denti sani e forti quindi, ma devi sapere che è anche un’alleata di bellezza per i tuoi amati capelli.

La Vitamina D3 si ottiene principalmente dall’esposizione solare, viene prodotta dalla pelle ed è presente nella radice del capello, dando origine al loro ciclo vitale.

Una giusta quantità di vitamina D3 potrebbe influire sulla densità della tua chioma e la riduzione della perdita dei capelli.

Ma se ti dicessi che potrebbe intervenire anche sul tuo peso?

Perdere peso? Un aiuto potrebbe arrivare dalla Vitamina D3

Esistono numerose prove che sembrano confermare questa affermazione.

Gli scienziati hanno notato che le persone obese presentavano una carenza di questa vitamina, e hanno cominciano a sospettare un collegamento tra le due cose.

Nella speranza che assumere abbastanza vitamina D3 possa essere un aiuto per la perdita di peso, sono stati condotti diversi studi.

2Uno studio effettuato nel 2019 dal Reparto di Endocrinologia di Oxford ha esaminato un gruppo di 44 donne in sovrappeso per 12 settimane. [2]

Mentre un secondo studio pubblicato dall’American Journal of Clinical-Nutrition, durato un anno, è stato effettuato su 500 donne di cui 218 avevano realmente assunto la Vitamina, le altre un placebo. [3]

I risultati hanno concluso che un miglioramento dei livelli di Vitamina D3 nei soggetti ha portato ad una diminuzione del peso, soprattutto a livello addominale, e in media le persone hanno perso 3,2 kg.

Il successo di queste ricerche potrebbe essere connesso al fatto che la Vitamina D3 attiva a sua volta un ormone-messaggero, la leptina, che comunica al cervello se lo stomaco è pieno e possiamo smettere di mangiare.

Più Vitamina D3 vuol dire più leptina, meno fame e più perdita di peso durante una dieta ipocalorica.

Beh certo, la pillola magica non esiste!

Gli studi sono stati condotti su persone che erano in dieta ipocalorica, ed io non ti aiuterei illudendoti che comunque non ci voglia anche un po’ di impegno da parte tua.

Ma siccome noi donne siamo sempre a dieta, forse questo può essere un aiuto in più nella lotta con la bilancia.

Ma in che modo possiamo assicurarci le giuste quantità di questo elemento?

Come fare il pieno di Vitamina D3

Devi sapere che le maggiori fonti alimentari di vitamina D3 sono: pesce, tuorlo d’uova, latte, formaggi, burro, ostriche, gamberi, mentre l’unica fonte vegetale deriva dai funghi.

Come vedi però, la lista è limitata, questi alimenti inoltre andrebbero consumati tutti i giorni, cosa non facile e comunque l’apporto dall’alimentazione e massimo del 10-20% del fabbisogno giornaliero.

Non solo: Celiachia o morbo di Crohn, malattie renali oppure farmaci antireflusso, cortisonici, frequente consumo di alcool o fumo di sigaretta riducono l’assorbimento di questa Vitamina nell’organismo.

Va bene”, starai pensando, “tanto io la Vitamina D3 la prendo dal sole”.

Certo è una buona idea, ma è bene conoscere tutte le possibili controindicazioni di questa scelta.

Accelera il metabolismo e perdi peso in pochi semplici passaggi

Segui questi suggerimenti e sono sicura che noterai da subito un bel cambiamento:

Sole, invecchiamento e vitamina D3

Tieni anche conto che il troppo sole ruba un elemento importante per l’elasticità della pelle, il collagene, le conseguenze sono rughe e pelle cadente.

Con questo non voglio dirti di non fare bagni di sole, ma ti raccomando non dimenticare mai la protezione solare.

Per fortuna da oggi non devi fare affidamento solo sul sole per la tua scorta di Vitamina D3, puoi assicurati quest’elemento tutto l’anno anche in altri modi.

SUN SKIN PLUS il sole sempre con te

XWOMAN NUTRITION ha creato SUN SKIN PLUS, l’integratore di Vitamina D3 in comode compresse masticabili.

Ogni capsula contiene bene 2000 U.I. e 5 mg di antiossidante Oxician@ per contrastare i radicali liberi.

Le compresse di SUN SKIN PLUS sono masticabili, per garantirti il massimo  assorbimento, inoltre potrai consumarle anche se non hai acqua con te.

Chiunque può assumerle senza problemi, perché le compresse di SUN SKIN sono vegetariane, vegane e prive di glutine.

Con una sola confezione di SUN SKIN puoi assicurarti un’integrazione di 2 mesi!

Non lasciarti sfuggire quest’occasione, ho anche preparato per te una piccola sorpresa: grazie al codice promozionale STEFANIA15 potrai acquistare SUN SKIN PLUS con uno sconto del 15%.

Sommato allo sconto del 10%, già presente sul sito, potrai avere SUN SKIN PLUS con uno sconto complessivo del 25%!

Il codice è valido su tutti i prodotti presenti sul sito.

Prova subito SUN SKIN PLUS e ricordati di inserire il codice promozionale STEFANIA15 al momento dell’acquisto, per ricevere il 15% di sconto su ogni prodotto e, con gli sconti già presenti sullo shop, otterrai fino al 25% di sconto totale!

Stefania Dente
Fitness-Coach X-WOMAN

Bibliografia

1)Cytokine storm modulation in COVID-19: a proposed role for vitamin D and DPP-4 inhibitor combination therapy (VIDPP-4i)

Marcelo Maia Pinheiro, Andrea Fabbri, Marco Infante

Immunotherapy. 2021 Apr : 10.2217/imt-2020-0349. Published online 2021 Apr 28. doi: 10.2217/imt-2020-03

2) Effect of vitamin D supplementation along with weight loss diet on meta-inflammation and fat mass in obese subjects with vitamin D deficiency: A double-blind placebo-controlled randomized clinical trialLida Lotfi-Dizaji , Soltanali Mahboob , Soodabeh Aliashrafi , Elnaz Vaghef-Mehrabany , Mehrangiz Ebrahimi-Mameghani , Ashti Morovati  Clin Endocrinol (Oxf)2019 Jan;90(1):94-101doi: 10.1111/cen.13861. Epub 2018 Nov 12PMID: 30246883-DOI: 10.1111/cen.13861

3) Vitamin D3 supplementation during weight loss: a double-blind randomized controlled trial

Caitlin Mason, Liren Xiao, Ikuyo Imayama, Catherine Duggan, Ching-Yun Wang, Larissa Korde, Anne McTiernan Am J Clin Nu 2014 May;99(5):1015-25.doi: 10.3945/ajcn.113.073734. Epub 2014 Mar 12.

 

Condividi:

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn

Lascia un commento

Sommario

On Key

Articoli Correlati